Laura Borlenghi

Website URL:

Magenta 17 maggio 2016 - Anche la Stagione Musicale 2016 si avvia alla conclusione dopo aver riscosso in questi mesi una più che positiva risposta dal pubblico in termini di abbonamenti e biglietti venduti nei diversi spettacoli e dopo il felice risultato della Stagione di Musica da Camera al CineTeatro Agorà di Robecco. Se le fasi di progettazione della stagione sono sempre lunghe e complesse - cercando un equilibrio tra nuovi programmi da proporre, disponibilità di solisti e direttori impegnati nelle loro tournée da far coincidere con le date della stagione, materiali da preparare – il finale arriva quasi inaspettatamente. “Ma siamo già alla fine? “

Prima di salutarci e darci appuntamento al prossimo anno ci aspetta ancora un grande concerto che vedrà impegnati oltre quaranta elementi sotto la direzione di Andrea Raffanini. Sabato 21 maggio alle 21 la serata di chiusura propone un interessante programma che darà grande spazio sia al solista al violoncello Gaetano Nasillo sia all’Orchestra Città di Magenta: il Concerto n 2 in Re maggiore per violoncello e orchestra di Franz Joseph Haydn e la Sinfonia n. 2 in Re maggiore op. 36 di Ludwig van Beethoven.

Vi aspettiamo numerosi come sempre per una serata di grande musica!

Read more...

26 aprile 2016 - Tòpos tra i più amati dalla letteratura e dal cinema, il viaggio è un tema particolarmente caro anche alla musica e sono molte le canzoni dedicate ai tanti modi del viaggiare: piacere, scoperta, formazione, migrazione, esodo, sogno.
Lo spettacolo “Vedi alla voce: viaggiare”, terzo e ultimo appuntamento del progetto “dizionario dei sentimenti nella canzone d’autore” avviato dall’associazione culturale Totem, ce ne offrirà una ricca rassegna. Dopo aver parlato di Amore e di Libertà, con questo nuovo spettacolo viaggeremo, è proprio il caso di dire, in un percorso di suggestioni sotto forma di parole, immagini e musica .
Il Concerto Unplugged per voce e orchestra, in cartellone sabato 7 maggio alle 21, vedrà protagonisti l’Orchestra Giovanile Totem con la partecipazione di alcuni allievi del Liceo Musicale Quasinodo, ed una band di musicisti professionisti (Alessandro Giampieri, Efrem Bonfiglio, Gioele Bonfiglio, Fabio Gangi, Marco Nebuloni) dirette dal maestro Andrea Di Vincenzo.
La nuova produzione vedrà esibirsi sul palco le giovani voci soliste di Arianna Meda, Federica Mora e Daniele Azzena, con la partecipazione di Manuela Bona.
Sulla scena, gli attori Paola Ornati e Lorenzo De Ciechi ci guideranno attraverso riflessioni e pensieri lungo un percorso musicale che proporrà brani italiani ed internazionali partendo dagli anni ’60 e arrivando fino ad oggi.
Gli arrangiamenti dei brani per orchestra sono di Andrea Di Vincenzo e quelli
per la band sono di Alessandro Giampieri.
La serata è a scopo benefico a favore di EMERGENCY per il Centro Pediatrico di Bangui, Repubblica Centrafricana.
Nostra compagna di viaggio sarà la giovane pediatra Manuela Valenti.
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria fono ad esaurimento posti.

Read more...

Saranno due tra i più importanti maestri della scuola Romantica tedesca - Robert Schumann e Felix Mendelssohn – a fare da “colonna sonora” del prossimo concerto in programma al Teatro Lirico sabato 9 aprile alle 21. Dei due autori, tra i punti di riferimento per la musica dell’Ottocento, potremo ascoltare due delle produzioni più interessanti e note: il Concerto per pianoforte e orchestra op. 54 di Schumann e la Sinfonia n.4 in La maggiore op 90 “Italiana” di Mendelssohn.
Sotto la direzione del maestro argentino Marco Seco, suonerà l’Orchestra “In Residenza”, un organico di una quarantina di giovani musicisti che amano definirsi “l’espressione di un progetto culturale fluido, di ampio respiro che nasce dal bisogno di trovare luoghi e tempi in cui poter esprimere la propria creatività“. Protagonista al pianoforte sarà il giovane Luca Buratto, impegnato in numerose tournee in Italia e all’estero, vincitore di numerosi premi e borse di studio prestigiose.

Read more...

Cello Suite: Stefano Cerrato chiude la Stagione di Musica da Camera 2016

Magenta, 31 marzo - Breve ma davvero molto, molto intensa! Potremmo commentare così la stagione di Musica da Camera 2016 che venerdì 1 aprile alle 21 propone il terzo e ultimo appuntamento al CineTeatro Agorà di Robecco. Inserita da quest’anno all’interno della Stagione Musicale del Teatro Lirico sotto la direzione artistica di Totem - inaugurando così la proposta di una programmazione diffusa sul territorio - la stagione di Musica da Camera ha offerto finora momenti di grande musica dando spazio a artisti molto promettenti. Giovani che ci hanno trasmesso il loro entusiasmo, la passione con cui studiano i loro strumenti e la consapevolezza di quanto talento il nostro Paese sappia esprimere.

La risposta del pubblico è stata molto positiva, con ben oltre le 100 presenze in entrambe le serate e forte partecipazione di giovani. Molto stimolante è stata anche la scelta musicale, improntata su proposte che affiancano autori classici ad altri contemporanei, come nel caso nel concerto del Quartetto Teseiron del 18 marzo. Il prossimo concerto si preannuncia altrettanto interessante: avrà come protagonista il violoncellista Stefano Cerrato, diplomato, appena quindicenne, con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio G. Verdi e che ha già inanellato una serie di valide collaborazioni e riconoscimenti. Di assoluto valore il programma: una scelta di brani dalla Cello Suite di Johan Sebastian Bach. Appuntamento a domani, dunque.

Read more...
STRING QUARTET – continua la rassegna di musica da camera 2016

STRING QUARTET – continua la rassegna di musica da camera 2016

Published in News TOTEM

Venerdì 18 marzo il Quartetto Teseiron al CineTeatro Agorà di Robecco

La Classica è giovane! E vogliamo confermarlo una volta di più invitandovi al secondo concerto della rassegna di musica da Camera di venerdì 18 marzo (CineTeatro Agorà di Robecco, ore 21).
Quattro i protagonisti: Marina Mainardi, Francesco Della Volta e Lorenzo Scaglione, studenti della medesima classe di violino del Conservatorio G. Verdi di Milano, e Carlo Mainardi, solo di qualche anno più grande. Quattro ragazzi e una grande passione che li porta nel 2014 a partecipare al corso di musica da camera “Officine Luciani” tenuto del loro maestro Fulvio Luciani. Da quel momento scatta il piacere di suonare insieme e nasce il quartetto Teseiron.
Per dare vita alla formazione, uno di loro, Lorenzo, da quel momento decide di affiancare allo studio del violino quello della viola e diviene il violista del gruppo. Negli ultimi due anni il quartetto si è dedicato a molte attività di perfezionamento e nella serata del 18 propone tra gli altri brani anche il Quartetto in Fa maggiore op 135 di Beethoven.
Il piacere di fare musica insieme traspare dalle parole degli stessi ragazzi: “Suonare in quartetto significa per noi mettere in gioco al cento per cento le capacità, le idee, la sensibilità di ciascuno a servizio della musica. Significa sperimentarsi e sperimentare, conoscersi e conoscere ogni volta qualcosa di più. Il quartetto è per noi luogo di confronto e scambio, laboratorio delle idee e degli ideali contenuti nella musica, della quale vogliamo essere l’amplificatore.”


Venerdì 18 marzo ore 21

Musica da camera

STRING QUARTET (In abbonamento)

Franz Schubert (1797 – 1828)
“Quartettsatz” in Do minore, Allegro assai, D 703


Alfred Schnittke (1934 – 1998)
Quartetto n.3 (1983)
I Andante – II Agitato – III Pesante

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Quartetto in Fa maggiore, op.135
I Allegretto – II Vivace – III Lento assai, cantante e tranquillo – IV “Der schwer gefaßte Entschluß”: Grave - Allegro - Grave ma non troppo tratto - Allegro

Quartetto Teseiron
volini, Francesco Della Volta, Marina Mainardi
viola, Lorenzo Scaglione
violoncello, Carlo Mainardi

Read more...